Contenuto principale

IL CONCERTO INAUGURALE DEL “PROGETTO BACH” DEL LICEO CLASSICO BODONI

DIMENSIONE TESTO


Mercoledì 15 novembre la chiesa della Croce Nera di Saluzzo ha ospitato il concerto inaugurale del “Progetto BACH” del liceo classico Bodoni. A questo incontro hanno partecipato, in una sala gremita di pubblico, anche le classi del “musicale”.

Esecutore d’eccezione il violinista Paolo Bernardo, primo ed unico violinista italiano ad essersi perfezionato presso l’ Alta Scuola Violinistica di Odessa, attualmente titolare della Cattedra di Violino principale presso il Conservatorio “Dall’Abaco” di Verona.
L'incontro si è aperto con i saluti del Dirigente Scolastico del Liceo, Lorenzo Rubini. A seguire una breve presentazione del concerto da parte di Diego Ponzo, docente di Cultura Musicale presso il Liceo.
Il programma si è aperto con la “suite N6 in re maggiore” di J.P. von Westhoff, violinista e compositore tedesco della seconda metà del 1600.
Come secondo brano in programma la “partita N. 2 in re minore” BWV 1004 di J.S. Bach che si conclude con la “Ciaccona”, monumento immenso e complesso, uno dei più celebri di Bach, che ricorda quasi una composizione organistica.
La chiesa della Croce Nera ha fatto da stupenda e adatta cornice alle vertigini artistiche delle composizioni eseguite.
L’idea di coniugare potenza e dolcezza è stata quella vincente, come ha affermato lo stesso Paolo Bernardo nel corso della lezione tenuta in mattinata nella Sala Musica del Classico.
Francesco Luciano
V ginnasio
Liceo Bodoni - Saluzzo