Contenuto principale

RITORNA LA TV AL BODONI

DIMENSIONE TESTO


Giovedì 5 aprile il liceo G. B. Bodoni ha aperto le porte a ospiti d’eccezione. A varcare la soglia della sede di via Della Chiesa 13, infatti, è stata Chiara Antico, giornalista di Mediaset, insieme alla troupe composta dai due cameraman Mauro Gilardi e Corrado Lauretta.

Quasi due anni fa entravano altre telecamere con altri operatori per girare alcune scene del film “Bulli a Metà”. Ora in Presidenza e in Aula Insegnanti non c’è più traccia del set, ma nel corridoio d’entrata, a fianco del busto di Bodoni è appesa la locandina del lungometraggio che, in distribuzione da più di un anno, ha totalizzato 45 proiezioni toccando vari punti di Italia. Davanti al microfono di Chiara Antico, oltre al Preside del liceo Lorenzo Rubini, il regista, sceneggiatore e attore protagonista Davide Mogna insieme ai due attori co-protagonisti Lorenzo Rebufatti e Virginia Riolfo hanno raccontato la loro esperienza durante le riprese e la creazione del film, opera che nella sua realizzazione ha coinvolto circa 150 persone. Nel corso dell’incontro c’è stato spazio anche per alcune riflessioni sul tema del bullismo, problema rilevante tra i giovani e nelle scuole, dove i tre ragazzi hanno esposto il loro punto di vista in merito. Non è la prima intervista per il giovane regista e i suoi due amici; a dicembre Alberto Gedda, per il TG Regionale, aveva sottoposto alcune domande ai tre bodoniani. Questa volta il servizio realizzato dalla giovane giornalista di Mediaset è andato in onda alle ore 12:30 e alle ore 19:00 del 6 aprile a Studio Aperto su Italia 1. Da considerarsi un ottimo risultato in vista dell’imminente tappa di “Bulli a Metà” a Salerno, dove verrà proiettato il 20e 21 aprile.
Lorenzo Rebufatti
II Classico
Liceo Bodoni - Saluzzo