Contenuto principale

SCAMBIO CULTURALE A LAZKAO

DIMENSIONE TESTO

Dal 25 novembre al 1 dicembre, le classi 4^D e 4^E del Liceo Bodoni, nell'ambito del Progetto “Scambi Culturali Estero”, hanno svolto la prima parte dello scambio culturale a Lazkao, nei Paesi Baschi. In quest'occasione noi studenti, accolti nelle famiglie ospitanti, abbiamo, oltre ad aver svolto le attività predisposte nella cittadina stessa, anche avuto la possibilità di visitare luoghi di interesse quali le città di San Sebastián, Guernica, la cui distruzione durante la guerra civile spagnola ha ispirato il noto dipinto di Picasso, Bilbao e lo spettacolare scenario naturale di Gaztelugatxe, ambientazione di alcune scene della famosissima serie televisiva "Game of Thrones".

 

Nonostante ciò, ritengo che la parte più importante di questa esperienza sia stata l'opportunità di conoscere una cultura sotto alcuni aspetti simile e per altri differente dalla nostra. Immergerci in un nuovo contesto, linguistico oltre che culturale, ci ha permesso non solo di imparare un po' di una nuova lingua e di migliorare il nostro inglese ma anche, cosa più importante, di crescere come persone, dovendo imparare ad adattarci in un luogo diverso da quello natale, di conoscere usi e costumi delle popolazioni ospitanti e di accettare le diversità tra le due culture. Personalmente, tra le cose che hanno superato le mie aspettative c'è sicuramente la grandissima ospitalità delle persone che, oltre ad averci offerto un tetto sotto il quale dormire e i pasti, sono state in grado di farmi sentire parte della loro stessa famiglia. Questa è stata inoltre una buona opportunità per costruire legami di amicizia e affetto, sia nei confronti dei corrispondenti ma anche delle loro famiglie, capaci di continuare anche dopo la fine dello scambio. Per concludere, ritengo che questa esperienza, che nella nostra scuola viene ormai proposta già da quattro anni, sia un'opportunità da cogliere al volo che permette la crescita sotto numerosissimi aspetti, a mio parere più umani che didattici, quali l'indipendenza personale e la possibilità di sviluppare un pensiero critico nei confronti dell'ambiente in cui siamo cresciuti, conseguente al confronto con quello in cui ci si è trovati a vivere. La seconda parte dello scambio avverrà nella settimana del 7 gennaio e questa volta sarà il nostro turno di sorprendere, far divertire e accogliere i nostri ospiti.

Gianmarco Gallo
4^E
Liceo Bodoni - Saluzzo