Contenuto principale

IL BODONI IN VISITA AL MUSEO DEL NOVECENTO DI MILANO

DIMENSIONE TESTO


Il giorno 18 gennaio 2018 le classi 5^E e 3 Classico del Liceo Bodoni di Saluzzo, si sono recate a Milano in visita al museo del Novecento, esposizione permanente di opere d'arte del XX secolo.

Si è trattata di un'uscita veloce ma significativa, durante la quale si sono potuti ammirare i più grandi capolavori del Novecento, dalle prime avanguardie alle seconde, ripercorrendo un cammino artistico che ha portato a stravolgere il concetto di arte: dalle tele piatte e tradizionali dei primi anni del secolo alla conquista dello spazio e dei volumi e di un nuovo concetto di artista, quale figura eccentrica in grado di dare valore a tutto ciò che entra in contatto con lui.
Nel museo, ospitato in “Palazzo dell'Arengario” di epoca fascista, appena di fianco al Duomo, sono raccolte le opere dei maggiori protagonisti del secolo, non solo gli italiani del futurismo come Boccioni e Marinetti, della metafisica di Giorgio de Chirico e Morandi, e lo spazialismo di Lucio Fontana, ma anche grandi personaggi del panorama artistico straniero, primi tra tutti Kandinskij, Picasso e Braque. Il percorso termina con Piero Manzoni, personalità eccentrica e effettivamente moderna, in grado di basare la sua produzione artistica su qualsiasi oggetto o pensiero.
Il nostro grazie ai proff. Elisa Asvisio, Roberto Politanò e Michele Celentano per aver proposta la visita e essersi resi disponibili ad accompagnarci.
Samuele Rosso
Foto Valentina Rinaudo
5^E
Liceo Bodoni - Saluzzo