Contenuto principale

UNO STUPORE IMMENSO

DIMENSIONE TESTO


Giovedì 25 ottobre, noi studenti di I, II e III Liceo Classico del Bodoni di Saluzzo siamo partiti da Malpensa alla volta di Atene. Abbiamo avuto la grande fortuna di trascorrere quattro giornate soleggiate nella terra greca.
Durante questo viaggio di istruzione, abbiamo visitato e ammirato molti luoghi di enorme valore storico e culturale.

 

Abbiamo seguito le orme dei più grandi guerrieri, politici e pensatori greci, che finora avevamo incontrato soltanto tra le pagine dei libri scolastici. Questa visita ci ha dato la possibilità di immergerci totalmente in un'atmosfera profumata di antichità e di classicità. Gli studi classici che stiamo compiendo e la nostra conoscenza della storia e della letteratura greca hanno costituito indubbiamente un mezzo fondamentale per aumentare la magia del viaggio. Con uno stupore immenso abbiamo contemplato il teatro di Epidauro, il santuario di Delfi, l'Acropoli ateniese e numerosi altri posti, sentendoci per qualche giorno incredibilmente vicini a quel mondo che abbiamo conosciuto dalle versioni e dai volumi scolastici. Per uno studente del Liceo Classico è quasi un dovere personale visitare almeno una volta nella vita i luoghi che hanno accolto lo sviluppo della civiltà greca, una delle più splendide che la Storia abbia visto. Dunque, potrei dire di aver visto in tre dimensioni ciò che ho sempre studiato bidimensionalmente e di aver approfondito, tramite l'ammirazione diretta, la mia conoscenza della cultura greca.
Ci siamo tolti per qualche giorno i panni degli studenti e siamo diventati viaggiatori sui passi della Storia, dell'Arte, della Filosofia e della Letteratura. Siamo tornati con il bagaglio delle nostre esperienze più ricco e con una gran voglia di tornare, il prima possibile, nella nostra amata Grecia.
Arianna Caggiati
Foto Giorgia Agù
II Classico
Liceo Bodoni - Saluzzo