Contenuto principale

“UN INCONTRO PER LA RICERCA”

DIMENSIONE TESTO


Gli studenti del terzo e quarto anno dei corsi Scientifico e Classico, nella giornata di giovedì 8 novembre 2018, hanno preso parte, nella palestra del Liceo Bodoni, ad una conferenza sull’importanza della ricerca nel campo delle patologie neoplastiche nell’ambito dei “Progetti in collaborazione con ASL-CN1 e AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro)”.

La conferenza è stata presentata dal giornalista e scrittore saluzzese Gian Maria Aliberti Gerbotto, attivo nella raccolta fondi destinati alla ricerca oncologica dell’AIRC, per esempio attraverso la vendita di prodotti nelle piazze italiane quali arance, cioccolatini e azalee in occasione della festa della mamma.
L’argomento di discussione è stato affrontato dal Professor Giuseppe Saglio, laureato in Medicina e Docente di Ematologia presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Torino e del Polo San Luigi di Orbassano.
La prima parte dell’incontro ha visto il Professore presentarsi ed introdurre l’argomento con il significato di alcuni termini, quali “tumore”, “cancro” e “leucemia”.
Dopo una presentazione contenente immagini e schemi esplicativi sui progressi della ricerca sulle malattie tumorali, egli ha spiegato la loro formazione, parlando del Cromosoma Philadelphia, dei farmaci e delle cure per combatterli, attualmente esistenti.  Ha poi proseguito con il racconto della sua esperienza personale in materia, del suo lavoro di lotta contro le neoplasie, in particolare della ricerca di una cura per la leucemia mieloide cronica, mostrando a noi ragazzi un breve video sull'argomento.
In un secondo tempo, il Professore ha spiegato dettagliatamente quanto lavoro, quanta passione e quanto studio stanno dietro a queste grandi scoperte mediche che danno sempre nuove speranze a migliaia di persone.
Al termine della conferenza, il Professore ha risposto esaurientemente ad una serie di domande poste da alunni e insegnanti.
Durante la conferenza, è stata prestata particolare attenzione da parte di tutti i presenti, i quali hanno scoperto e compreso il valore della ricerca; prendendo spunto anche per un possibile indirizzo universitario.

Michela Sassone – 3^B
Alice Toya - 4^C
Liceo Bodoni - Saluzzo